Fedeli: ridurremo “supplentite” con ulteriori immissioni in ruolo nell’a.s. 2018/19

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il fenomeno della “supplentite”, nonostante le numerose immissioni in ruolo effettuate dal Miur, continua ad essere imponente.

Le supplenze del corrente anno scolastico, infatti, si attestano a quota 82.000 circa contro le 100.000 del 2016/17

Sul tema è intervenuto, in data odierna, il ministro Fedeli a margine della presentazione della fiera Didacta Italia.

Oltre che sulla supplentite, la titolare del Miur è intervenuta anche sull’avvio dell’anno scolastico, come riferito in “Inizio lezioni, Fedeli: docenti in cattedra come previsto. Carenza insegnanti matematica e italiano da colmare con concorsi 2018″

Ritornando al summenzionato fenomeno, la Fedeli ha affermato che l’obiettivo del Governo per l’a.s. 2018/19 è di ridurre ulteriormente le supplenze, tramite l’assunzione a tempo indeterminato di un ulteriore contingente di personale docente.

Versione stampabile
anief
soloformazione