Fedeli punta sul nuovo reclutamento docenti, “Serve innovazione, i tempi cambiano per tutti”. A che punto sono i concorsi

WhatsApp
Telegram

Intervenendo a Verona, al festival della Dottrina sociale, il Ministro Fedeli ha toccato vari punti. Dalla scuola paritaria, dalla quale è necessario eliminare gli abusi, al costo standard, al nuovo sistema di reclutamento dei docenti.

Sistema di reclutamento che per la Fedeli rimane una priorità “perché per dare più qualità formativa ai giovani serve ovviamente una innovazione qualitativa e formativa dei docenti, i tempi cambiano per tutti”.

Questo quanto riportato dalle agenzie. Diamo invece uno sguardo ai 3 concorsi previsti per il 2018.

Procedura di Concorso per abilitati

Il decreto e la bozza di tabella di valutazione dei titoli è stata inviata al CSPI che tra qualche giorno produrrà il parere. Se non ci saranno rilievi eclatanti, si potrà procedere alla pubblicazione del decreto, seguito a ruota dal bando e dall’avvio della procedura, che porterà alla costituzione per ogni classe di concorso e per il sostegno di una graduatoria di merito regionale. Fermo restando le immissioni in ruolo destinate alle GaE e al concorso 2016, progressivamente si comincerà ad assumere anche da queste graduatorie, con l’inserimento – si presume già dal 2018/19 – al terzo anno di FIT (Formazione iniziale e tirocinio).

Concorso 2018 abilitati al via. Bozza decreto e tabella titoli: max 30 punti servizio, 15 dottorato, sostegno non valido per classe di concorso. Anticipazioni

La maggiore criticità emersa dalla divulgazione della tabella è la mancata valutazione del servizio svolto su sostegno per la classe di concorso. Potranno pertanto ancora esserci delle modifiche.

Concorso per non abilitati con 3 anni di servizio.

Al momento non conosciamo la bozza, che dovrebbe essere pubblicata poco dopo quella degli abilitati.

Concorso per non abilitati senza 3 anni di servizio

Requisiti di accesso: laurea con i CFU utili per l’accesso alla classe di concorso + 24 CFU nelle discipline

antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche. Poiché le Università procedono a rilento nell’organizzazione dei percorsi formativi per i 24 CFU, il bando non è imminente, per dare a tutti gli interessati la possibilità di conseguirli. 24 CFU concorso docenti 2018 non abilitati: elenco Miur delle Università che attivano i percorsi formativi

Per tutte le info su concorsi e 24 CFU vi rimandiamo ai nostri speciale

Concorsi 2018 24 CFU

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur