Fedeli: Miur già al lavoro per prossimo anno scolastico con tutti i docenti in cattedra

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ novembre e questo è il buon proposito del Ministro in carica, Valeria Fedeli e del suo staff.

Nel presentare la circolare di avvio delle iscrizioni alle prime classi il Miur non manca di sottolineare

“La circolare sulle iscrizioni rappresenta un primo importante passo per l’avvio delle operazioni relative al prossimo anno scolastico. Da parte del Ministero c’è un forte impegno per velocizzare tutte le procedure, affinché anche il prossimo settembre le lezioni possano avviarsi in modo ordinato e con tutti i docenti in cattedra”

L’impegno successivo, da quanto indicato già dal Ministro in una recente audizione alla Camera, è quella di avviare le trattative per la stipula del contratto di mobilità, che dovrà essere triennale (le operazioni naturalmente si svolgeranno annualmente), così come quello delle assegnazioni provvisorie. Mobilità, Fedeli: prossimo contratto inizia tra un mese e sarà triennale per consentire regole certe a docenti e scuole

E in cantiere ci sono pure tre concorsi per i docenti precari, il primo dei quali riservato ai docenti già in possesso di abilitazione. La procedura dovrebbe essere avviata nel mese di dicembre, in modo da terminare in tempo utile per avviare al FIT (3° anno di tirocinio e formazione) già dall’a.s. 2018/19. Concorso a cattedra per abilitati, Fedeli: lo bandiremo in anticipo. 60% sarà per titoli. Assunzioni da settembre 2018

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare