Fedeli: l’insegnamento è una professione, non una missione

Stampa

“Ogni rapporto educativo ha bisogno di competenza, professionalità e studio. Quella dell’insegnante è una delle professionalità più importanti per il paese, perché strettamente collegata alla sua crescita”. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, durante un incontro alla Cgil, analizzando la composizione del corpo docente in Italia, a maggioranza femminile, e le sue caratteristiche.

“Storicamente – ha spiegato la ministra – nella scuola italiana si è pensato che siccome sei donna sembra quasi che hai caratteristiche ‘naturali’ per esercitare una funzione con bambini di minore età, nella scuola dell’infanzia o primaria”, considerando l’insegnamento come una missione e non come una professionalità.

“Questo è un primo limite storico: il fatto di non considerare il rapporto educativo come un percorso che va da 0 anni” fino alla fine del percorso di studi. “Ogni rapporto educativo è competenza e professionalità”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia