Fedeli: le scuole paritarie potranno accedere ai fondi europei

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Stiamo andando avanti” sulla strada che porta a una reale parità scolastica, “nella legge di stabilità 2017, ad esempio, si prevede l’utilizzo dei fondi europei anche per le scuole paritarie”.

Lo ha detto il Ministro durante la presentazione del 19mo rapporto sulla scuola cattolica in Italia.

L’obiettivo comune di scuola statale e paritaria “è costruire nella società comunità educanti che diano centralità alla qualità degli apprendimenti” ha spiegato la ministra convinta che “il tema non siano soltanto le risorse”.

Per quanto riguarda la parte economica il Ministro ha ammesso che resta aperta la questione del costo standard: “faccio fatica a costruire un gruppo plurale su questo tema, ma lo farò” ha assicurato. Ha insistito, infine, sulla necessità di rilanciare un patto di corresponsabilità tra scuola e famiglia, ma anche con la società tutta.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione