Fedeli: se fai insegnante sai che ti devi muovere e andare dove sono gli studenti

Stampa

Anche se, afferma il Ministro Fedeli a Zapping su Radio Uno, “qualche sostegno per il trasferimento degli insegnanti andava preso in considerazione”.

Il riferimento è al contratto sulla mobilità stipulato in accordo con i sindacati, dopo i tentativi falliti del precedente Governo, anche se la Fedeli è consapevole che “quando ci sono cambiamenti nella scuola non si riesce mai a farli con il massimo consenso”, ma, afferma, “se fai l’insegnante sai che ti devi muovere e andare dove sono gli studenti”.

Se questa parte della riforma “la avessimo fatta con la gradualità’ necessaria e con i supporti necessari, come fanno le aziende, come si fa in casi analoghi – ha ammesso – sarebbe stato meglio. Qualche sostegno per il trasferimento andava preso in considerazione”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur