Fedeli, accesso a medicina va semplificato. Sì a prove informatizzate

Stampa

Utilizzando le Università, le prove per l’accesso a medicina potrebbero essere informatizzate. La proposta arriva direttamente dal Ministro Fedeli.

“Si potrebbe studiare – afferma il Ministro nelle linee programmatiche del suo dicastero depositate in Parlamento – la possibilità di espletare le prove presso le sedi universitarie in via informatica, così come è stato fatto per l’accesso alle Scuole di specializzazione in medicina”.

Sempre in materia di Medicina, il ministro ha osservato, che è stata ultimata la revisione del Regolamento n. 445/2001, relativo all’accesso all’esame di stato per Medico chirurgo al fine di un’abbreviazione dei tempi per l’accesso all’esame di stato, portando il trimestre del tirocinio all’interno del corso di laurea magistrale in Medicina e a una semplificazione della procedura attualmente prevista con l’eventuale ausilio di metodi informatici.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!