Fratelli d’Italia: paritarie chiudono ma per Azzolina tutto ok

WhatsApp
Telegram

“Le scuole paritarie aspettano ancora i 300 milioni promessi dal governo, senza questi soldi, previsti piu’ di un mese fa nel decreto Rilancio, gli istituti rischiano di non poter avviare l’anno scolastico il 14 settembre”.

Così i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento istruzione di Fdi e vicepresidente commissione Cultura.

Tutto fermo poiché manca la firma del ministro Azzolina che aspetta l’ok del Ministero delle Finanze… Il cane che si morde la coda e mette nei guai asili nido e scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di secondo grado, ma soprattutto migliaia di famiglie. L’ennesima perla di un governo incapace e di un ministro non all’altezza, con dietro l’angolo il rischio concreto, considerata la crescita dei contagi da covid-19, di non poter riaprire le scuole poiché fonte di focolai. Ma per la social-Azzolina è tutto sotto controllo“, concludono.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia ti offre il suo supporto per la Preparazione ai Concorsi scuola ed aumentare il punteggio per le graduatorie GPS