FDI -AN per referendum abrogativo della legge #buonascuola

Stampa

“Una delegazione di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale si sta impegnando in questi giorni per il referendum abrogativo di alcuni articoli della legge 107/2015 (Buona Scuola). Siamo convinti, infatti, che questa legge presenti delle forte criticità che stanno peggiorando la situazione delle scuole italiane.

“Una delegazione di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale si sta impegnando in questi giorni per il referendum abrogativo di alcuni articoli della legge 107/2015 (Buona Scuola). Siamo convinti, infatti, che questa legge presenti delle forte criticità che stanno peggiorando la situazione delle scuole italiane.

In particolare, vogliamo abrogare la chiamata diretta del docente da parte del dirigente scolastico, la facoltà del dirigente di premiare con un bonus a sua discrezione gli insegnanti presuntamente meritevoli, il finanziamento privato alle singole scuole, e l'obbligatorietà dell'alternanza scuola-lavoro; le scuole sono abbandonate nella gestione di questi accordi con le imprese private e l'alternanza si riduce a mero reclutamento di lavoro minorale a zero costi per l'azienda.

Per i banchetti dove firmare, consultare il sito http://www.referendumscuola. org/ “.

È quanto dichiara la responsabile del dipartimento Scuola di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale Laura Marsilio che domani parteciperà a Ostia Lido alla raccolta delle firme organizzato da uno dei comitati promotori del referendum abrogativo, per firmerà i quesiti.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata