Fassina (Sinistra italiana): a Roma 2000 educatrici precarie rischiano il posto di lavoro

Stampa

A fronte di un vuoto di organico va prevista una deroga al blocco del turn over per consentire al comune di Roma di stabilizzare le educatrici precarie.

A fronte di un vuoto di organico va prevista una deroga al blocco del turn over per consentire al comune di Roma di stabilizzare le educatrici precarie.

Lo chiede Stefano Fassina di Sinistra italiana "Il Governo, il Parlamento e il Comune di Roma devono affrontare al più presto il problema delle educatrici dei nidi e delle insegnanti delle scuole d'infanzia che a migliaia in tutta Italia, a settembre, rischiano di perdere il posto di lavoro facendo venire meno professionalità ed esperienze importanti per la qualità dei servizi all'infanzia. Solo a Roma sono oltre 2000 le educatrici che rischiano il posto di lavoro."

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur