Fase transitoria docenti abilitati, colloquio per ingresso in GM ad esaurimento non selettivo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, nel pomeriggio di ieri, ha illustrato ai sindacati i testi dei decreti attuativi della legge n. 107/2015, relativamente ai quali il Miur sembra aver accolto le modifiche proposte dalle competenti commissioni parlamentari.

Deleghe 107/2015, Miur: accolte modifiche commissioni parlamentari. Si chiude in settimana

Tra le deleghe più attese quella relativa al nuovo sistema di formazione e reclutamento dei docenti della scuola secondaria, che contiene al suo interno la fase transitoria, che accompagnerà l’entrata a regime del nuovo sistema e condurrà all’immissione in ruolo i docenti già abilitati e quelli non abilitati con 36 mesi di servizio.

Riguardo ai docenti abilitati, la fase transitoria prevede che gli stessi vengano inseriti in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento, cui accedono in base ai titoli e in seguito ad un colloquio.

Il colloquio, ha chiarito il Miur, non ha carattere selettivo e ad esso è attribuito, nell’ambito della valutazione, un valore pari al 40% rispetto ai titoli.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione