Fase transitoria, concorso riservato docenti con 3 anni servizio: valido quello delle paritarie. Gilda: inaccettabile

di redazione
ipsef

Nella giornata odierna, abbiamo posto il problema dell’assunzione dei docenti non abilitati con almeno 3 anni di servizio, nell’ambito della fase transitoria prevista dalla delega sulla formazione e reclutamento dei docenti della scuola secondaria, problema riguardante il conteggio dei 36 mesi.

Concorso docenti non abilitati 2018: l’incognita dei 36 mesi di servizio, come conteggiarli

Nell’articolo summenzionato, inoltre, abbiamo posto il seguente interrogativo: Il servizio dovrà essere stato svolto solo in scuole statali o anche paritarie?

La risposta al suddetto quesito è fornita dal resoconto della Gilda, relativo all’incontro di ieri sulle deleghe:

“Restano i problemi relativi al servizio svolto nella paritaria che sarebbe equivalente a quello svolto nello Stato (fatto che consideriamo inaccettabile).”

Il servizio svolto nelle paritarie, dunque, sarebbe valido per l’accesso al concorso riservato e al percorso FIT (percorso di formazione, tirocinio e inserimento nella scuola), destinato ai docenti, che hanno svolto almeno 3 anni di servizio.

Vedremo se ciò sarà confermato nella versione definitiva del decreto.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione