Fase C assunzioni: cancella la parola precario, ma può stravolgerti la vita

WhatsApp
Telegram

E' la storia di 362 docenti del messinese che in fase C hanno ricevuto proposta di nomina in una provincia diversa dalla prima preferenza e dovranno quindi accettare per porre fine al loro status di precario.

E' la storia di 362 docenti del messinese che in fase C hanno ricevuto proposta di nomina in una provincia diversa dalla prima preferenza e dovranno quindi accettare per porre fine al loro status di precario.

Si tratta di un terzo degli insegnanti che in provincia di Messina hanno ricevuto proposta di assunzione nell'ultima fase del piano straordinario. 92 di loro sono destinati ad una provincia della Lombardia, ma c'è anche il Piemonte, la Toscana, l'Emilia Romagna, tutto dipende con cui la scorsa estate, nel compilare la domanda, le province sono state inserite.

Alcuni di loro potranno ancora avvalersi del comma 99 della legge 107/2015, per cui grazie alla supplenza già accettata fino al 30 giugno nella propria provincia, al momento non dovranno spostarsi e prorogheranno la presa di servizio al termine del contratto. Ma si tratta anche di docenti che, occupando posizioni molto basse in graduatoria, non arrivano a ricevere una supplenza. E' di loro che ha parlato il sottosegretario Faraone commentando il piano assunzionale, precari che senza il piano straordinario forse avrebbero dovuto attendere ancora chissà quanti anni per la stabilizzazione. Assunzioni 2015/16. Faraone: in Sicilia 10.000 nuovi insegnanti, altrimenti destinati a un precariato che chissà quando sarebbe finito

Ma il prezzo da pagare può essere alto. Da un lato si pensa alle spese da dover sostenere nell'immediato (alloggio, vitto, viaggi, mantenimento della famiglia fuori regione), dall'altro l'occhio è puntato alle prossime operazioni di mobilità, con la speranza di poter fare rientro nella propria provincia.

Una sorte accettata quel 14 agosto, quando sono state chiuse le linee della piattaforma utile per la presentazione della domanda e più di 73.000 docenti hanno affidato al sistema informatico il loro destino professionale.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur