Faraone: “rimarranno le suppenze brevi. Nel 2016 concorso. Giannini “criteri assunzione non quantitativi”

WhatsApp
Telegram

Addio precariato? Forse. Addio supplenze, ma solo quelle lunghe? Quali criteri per le assunzioni? Le regole non sono ancora state scritte.

Addio precariato? Forse. Addio supplenze, ma solo quelle lunghe? Quali criteri per le assunzioni? Le regole non sono ancora state scritte.

Secondo quanto afferma il Sottosegretario Faraone, con le assunzioni saranno abolite le supplenze, "ma – ha detto a Radio Capital – non quelle brevi che resteranno, nel 2016 nuovo concorso."

Oggi, sullo stesso tenore anche il Ministro Giannini che ha parlato di assunzioni non quantitative, ma qualitative. "Chi non insegna da anni non sarà incluso. "Siamo partiti dall'organico dell'autonomia, – ha detto a Radio Anch'Io – che ci faccia avere la scuola che vogliamo, con il fabbisogno della scuola: se a me interessa potenziare ad esempio italiano e matematica partirò dalle graduatorie di italiano e matematica".

Immissioni in ruolo: mancata assunzione insegnanti senza servizio. Se confermata, effetto della sentenza europea

Immissioni in ruolo 2015. Il numero esatto per ogni provincia/classe di concorso solo dopo i trasferimenti dei docenti di ruolo

Riforma, Giannini, "numero di assunzioni non ancora definitivo. Nessuno slittamento, martedì è prima data utile"

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur