Faraone: stop precariato, su valutazione insegnanti no passo indietro. Via newsletter “Cambiamenti”

Stampa

"Assumeremo 150mila insegnanti", scrive il Sottosegretario Faraone. Ma sulla valutazione basta al "todos caballeros" e scatti d'anzianità per tutti.

"Assumeremo 150mila insegnanti", scrive il Sottosegretario Faraone. Ma sulla valutazione basta al "todos caballeros" e scatti d'anzianità per tutti.

La sua è una lunga lettera di presentazione della newsletter mensile intitolata "Cambiamenti" che intende affrontare mensilmente tutte le tematiche relative alla riforma della scuola: dalle assunzioni alla valutazione dei docenti, la riforma del sostegno, i fondi per l'edilizia scolastica, i test di accesso alla facoltà di Medicina, i finanziamenti alle università non in base al personale ma in base alla ricerca e agli studenti.

Sulla valutazione dei docenti, afferma che non ci sarà alcun passo indietro e che sarà detto "basta" agli scatti "per tutti per anzianità, senza alcuna valutazione dell'attività svolta". Ma rassicura affermando che comunque si dovrà tenere conto anche dell'anzianità, ma non come unico parametro.

Seguici anche su FaceBook per le ultime sulle assunzioni

Sulle assunzioni, ribadisce il "basta" al precariato e anticipa il mantenimento della volontà di un percorso di formazione iniziale rinnovato.

Stop a "supplentite" e via all'organico funzionale. Ma non, tiene a precisare Faraone, un organico di Serie A e di Serie B, ma le scuole saranno dotate di "risorse umane aggiuntive per arricchire ed innovare la propria offerta formativa".

Infine l'edilizia. Nel 2015 apriremo circa 1.600 cantieri di scuole sicure + 1.600 cantieri di scuole nuove + circa 600 di efficientamento energetico + circa 100 nuove scuole (fondi Inail). Infine, in 15.000 scuole, si interverrà con il progetto “scuole belle”, con interventi di manutenzione e abbellimento.

Vedi anche

Riforme: 22 febbraio tocca alla scuola. Si partirà dalle 150mila assunzioni

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata