FAND su riforma sostegno: inderogabile 20 alunni per classe e massimo due H

WhatsApp
Telegram

Sulla riforma sostegno interviene la “Federazione tra le associazioni nazionale di disabili che bacchetta il Parlamento e fa un appello al Governo per apportare alcune modifiche al testo.

“Benché soddisfatta delle modifiche accolte – scrivono in una nota – ci sono aspetti ancora irrisolti e dunque suscettibili di modifica e miglioramento nel profilo di funzionamento e/o nel Pei (Piano Educativo Individualizzato) all’interno dei quali dovrebbero essere indicati: i sostegni necessari a garantire un compiuto percorso di inclusione scolastica; il numero massimo di alunni per classe in presenza di un alunno con grave disabilità, che dovrebbe essere inderogabilmente di 20 e non come indicato genericamente nel parere dove ora è scritto ‘di norma’; non ci dovrebbero essere più di due alunni con disabilità per classe; va specificato che agli alunni che non raggiungono gli obiettivi del Pei e a quelli che non si presentino agli esami venga comunque rilasciato l’attestato di crediti formativi; e, infine, deve essere contrastata ogni forma di precariato sul sostegno”.

Un altro “importantissimo” aspetto da evidenziare, per la Fand, è la necessità della formazione dei docenti. “In particolare, per gli insegnanti di sostegno delle scuole dell’infanzia e primaria, si dovrebbe – afferma – rendere obbligatoria la scelta dell’indirizzo sul sostegno al terzo anno del percorso di laurea magistrale; per gli insegnanti di scuola secondaria di primo e secondo grado, dovrebbero essere innalzati a 31 i crediti formativi universitari o accademici in pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione, psicologia, metodologia e tecnologie didattiche; infine, nel 2 e 3 anno del contratto su posti di sostegno si dovrebbero, comunque, sempre acquisire almeno 90 crediti formativi”. Al Governo la Fand chiede quindi “quest’ultimo sforzo di attenzione e condivisione su punti imprescindibili”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur