Famiglia e Scuola: attori in costante interazione, uniti nel perseguire il medesimo scopo. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviata da Gilda Cecoro – Quando si parla di famiglia la si correla al luogo dell’amore, dell’appoggio, della cura, del mantenimento dei suoi membri, in cui governa l’armonia, ma allo stesso tempo dove si imparano a risolvere le ostilità.

In campo educativo il ruolo della famiglia è di orientamento e di accompagnamento. Educare ed istruire, però, non sono sinonimi, ad ogni verbo spetta il suo soggetto: la responsabilità di educare spetta ai genitori, quella di istruire ai docenti.

L’educazione può avvenire anche involontariamente attraverso l’esempio di vita, la formazione è quella parte di educazione che è intenzionale, strutturata ed organizzata sulla base di un progetto. Qui i genitori dovrebbero attivare nei confronti della Scuola una mutua collaborazione ed un vigile controllo.

La famiglia e la Scuola hanno due responsabilità differenti, ma complementari ed interconnesse per la costruzione dell’identità dell’individuo. Si tratta di ruoli non divisi, ma distinti … attori in costante interazione, uniti nel perseguire il medesimo scopo. È necessario che ci sia da parte degli stessi la consapevolezza dei propri limiti e confini, oltre che delle proprie competenze.

L’interazione è la forza in quanto più sono i soggetti e più può diventare ricca e creativa perché risponde al requisito cardine: COLLABORAZIONE.
Il IV Circolo Didattico “Carolina Senatore” di Scafati, nella persona della prof.ssa Maria Del Gaudio, non solo in questo periodo di emergenza, ma da sempre può contare su questa interazione e collaborazione con le famiglie. Siamo una “Grande Famiglia” aperta olisticamente al territorio e alle agenzie educative e non presenti sul territorio.

W la Grande Famiglia del IV Circolo Didattico “Carolina Senatore” di Scafati.

 

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti