Falsi titoli specializzazione sostegno, interrogazione M5S. Stellacci (ex Capo dipartimento Istruzione): “Chi non è corruttibile”?

Stampa

Nei giorni scorsi abbiamo riferito dello scandalo scoppiato a Foggia, dove numerosi docenti di sostegno insegnavano grazie a dei titoli di specializzazione falsi. 

Nei giorni scorsi abbiamo riferito dello scandalo scoppiato a Foggia, dove numerosi docenti di sostegno insegnavano grazie a dei titoli di specializzazione falsi. 

Sulla vicenda è intervenuto anche il M5S, come ci informa l'on. Silvia Chimienti, con un'interrogazione parlamentare presentata in data 14/06/2016.

Fonte dei falsi titoli era una cartoleria di Lesina, in cui si stampavano detti titoli rilasciati a docenti totalmente inesperti e inadeguati a svolgere  il delicato compito di docente di sostegno.  Le persone attualmente indagate, leggiamo nell'interrogazione, sono 64 ma si teme che le falsi insegnanti siano molto di più di quelle scoperte.

Nell'interrogazione vengono, inoltre, riportate le parole scioccanti pronunciate, nel corso della trasmissione REC, dall'ex capo dipartimento dell'Istruzione del Miur, Lucrezia Stellacci.

La Stellacci, intervistata in  merito, ha affermato che gli ispettori del Miur sono "vecchi, stanchi e non vogliono farsi nemici" .

L'ex Capo dipartimento dell'Istruzione ha poi continuato, come si può ascoltare e vedere nel video di seguito riportato, affermando quanto segue:

«nell'ambito del sistema ma chi non è corruttibile ? Ma se io faccio le cose per bene e ci sta ilMinistro di turno, il politico di turno che mi chiama e mi dicono “ma tu vuoi fare carriera ? No ? Ah ! E là rimani”. Sa quante volte io sono stata costrettaa richiamare e dire “ah c’è stato il sottosegretario, c’è stato il ministro che mi ha detto di non fare questo di non fare quell'altro, quindi…”[…]»

Si tratta di parole "pesanti" che sembrerebbero dipingere una situazione in cui gli atti normativi non si fanno per il bene comune ma per far aiutare l'amico del politico di turno.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur