Falsi invalidi, scoperto al Nord un giro di certificazioni false. Bastava pagare 2mila euro

WhatsApp
Telegram

Era Torino il fulcro di un giro di falsificazioni di certificazioni che consentivano a dipendenti pubblici, ed in particolare docenti, di avere l'invalidità.

Era Torino il fulcro di un giro di falsificazioni di certificazioni che consentivano a dipendenti pubblici, ed in particolare docenti, di avere l'invalidità.

Il giro di certificazioni riguarda la regione Piemonte e quella della Valle d'Aosta. In pratica, grazie ad un medico compiacente, i docenti riuscivano ad ottenere certificazioni su svariate patologie, dall'afonia al mal di testa, allo stress da mobbing. Una docente era stata certificata a seguito di due "pallonate" ricevute dagli studenti, proprio da questo caso sono partite le indagini.

Indagini che, a quanto pare, potrebbero allargarsi ad un giro di medici molto ampio che fornivano certificazioni su svariate patologie.

E' anche probabile che il fenomeno riguardi altre aree del Nord Italia.

E' di ieri l'appello di Gialunca Zaia, governatore del Veneto, che ha chiesto maggiori controlli per il Nord sulle certificazioni dei medici, avanzando l'ipotesi di chiudere gli ambulatori.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO