Falsi diplomi magistrale e titoli sostegno, oltre trecento indagati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Proseguono le indagini della Procura di Cosenza sui falsi titoli che hanno permesso l’accesso all’insegnamento a numerosissimi docenti. Si tratta di diplomi magistrale e titoli di sostegno.

Tre altri docenti indagati

Le indagini, come riferisce la “gazzettadelsud.it, hanno portato alla luce tre altri casi di docenti, entrati di ruolo con il piano straordinario di assunzioni previsto dalla legge 107/2015 e i cui documenti presentano “timbri misteriosi” e “date altrettanto strane”.

Il lavoro dell’USP

L’Ufficio scolastico provinciale di Cosenza sta svolgendo un minuzioso lavoro di verifica delle abilitazioni e dei periodi di conseguimento di centinaia di docenti.

Le indagini

Le indagini, che coinvolgono oltre trecento insegnanti, hanno portato ad individuare alcuni istituti ubicati in provincia di Cosenza, in una ristretta area del reggino e nel siracusano, che rilasciavano falsi diplomi magistrale e falsi titoli di sostegno.

Leggi anche:

In cattedra 100 maestri con titolo falso

Depennati da graduatorie docenti con titoli falsi. Partono controlli in tutta Italia

Titoli falsi di sostegno, coinvolte anche scuole statali. Indagate 33 persone

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione