Fallimenti scuola dovuti all’oblio della memoria. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Per noi che in un lontano ieri ci siamo sentiti ammonire, con un sorriso ironico e sapiente, domani a memoria, recitando Il sabato del villaggio, Il cinque maggio ecc.

La memoria è patrimonio collettivo, è scienza, è sapienza.

Riscopriamo il monito: domani a memoria, perché i fallimenti della scuola sono anche legati all’oblio della memoria.

Fernando Mazzeo

Versione stampabile
anief
soloformazione