Fakenews, Finas: necessaria educazione digitale a scuola

WhatsApp
Telegram

comunicato Finas – “Crediamo sia necessario educare e formare gli studenti nell’imparare a disconoscere le bufale del web, imparando a verificare le fonti delle notizie, questo può concretizzarsi con corsi di educazione digitale, che prevedano la sinergia di scuola, famiglia, associazioni e forze dell’ordine.

La proposta ideata dall’Avvocato Giuliano De Luca esperto in diritto delle nuove tecnologie, co- autore della “Guida al bullo 2.0″ ed esponente dell’associazione FutureIsNow , verrà presentata al Safer Internet Centre Italy-Progetto Generazioni Connesse”.

Così in una nota Antonio Lovaglio Vicepresidente Finas che prosegue: “Da sempre ritengo che sia necessario verificare la fonte delle notizie, la corretta informazione è fondamentale per i giovani ed il futuro, per questo rappresenterò l’associazione Future Is Now con contributi importanti alle attività previste dal Miur rivolte agli studenti.”

Antonio Lovaglio

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO