Fake news, Fedeli: necessario approfondire competenze digitali. Progetto Miur-Camera

WhatsApp
Telegram

 La Ministra dell’Istruzione Fedeli, al convegno “#Bastabufale. Impegni concreti”, ha annunciato quelle che saranno le azioni del Miur, al fine di rendere gli allievi consapevoli e in grado di distinguere in rete le false dalle vere notizie.

La  Ministra, nel corso del Convegno organizzato dal Presidente della Camera dei Deputati, ha affermato che il prossimo anno scolastico partirà un progetto, organizzato da Miur e Camera, grazie al quale saranno aumentate le risorse, per approfondire le competenze e le conoscenze sulla cittadinanza digitale, e grazie al quale sarà creato un gruppo di lavoro e nuovi spazi di informazione sulle false notizie.

Queste, come apprendiamo dall’Ansa, le parole della Fedeli:

L’alfabetizzazione Informativa deve essere sempre più una delle componenti fondamentali dell’educazione di qualità. Educare i nostri studenti ad un uso produttivo e consapevole dei media digitali significa creare le condizioni sociali comportamentali e cognitive per prevenire e superare i rischi connessi alla rete“.

Tra i rischi summenzionati la Fedeli ha citato il fenomeno del cyberbullismo e la diffusione del discorso dell’odio.

La Ministra ha poi ricordato che il Miur ha stanziato 80 mln per le competenze digitali, tramite l’avviso PON “Cittadinanza digitale”.

L’obiettivo del Ministero, come affermato dalla Fedeli, è di creare le condizioni affinché le predette competenze vengano acquisite gradualmente a partire dalla scuola primaria.

Ritornando alle fake news, la Ministra ha ricordato un’altra iniziativa ministeriale, ossia il progetto cofinanziato dall’UE e svolto nell’ambito di Generazioni Connesse, la cui finalità è quella di “rendere, con nuove strategie, internet un luogo sicuro per i giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole”.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito