Eurostat, Messa: “Su numero laureati dobbiamo invertire subito tendenza”

Stampa

“L’Italia ha il dovere di invertire la tendenza rispetto al basso numero di laureati. Si tratta di un percorso lento e progressivo che dobbiamo iniziare a fare immediatamente. Ci sono due azioni che dobbiamo mettere in campo subito.

La prima è quella di ampliare il numero di studenti e l’offerta formativa degli atenei, aiutando le famiglie che non hanno mezzi sufficienti per far studiare i propri figli. La seconda azione è quella di legare di più l’aspetto formativo con il mondo del lavoro. Leggo spesso che l’industria ha bisogno di una serie di competenze e di posizioni lavorative ma spesso restano senza candidature valide”.

Lo dichiara a Sky Tg 24 il Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, interpellata sui dati Eurostat riguardanti il numero dei laureati in Italia.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur