Europa unita conquista di civiltà da non perdere, Papa Francesco docet. Lettera

WhatsApp
Telegram

Carissimo Scalfari, nell’ultima telefonata che Papa Francesco le ha fatto le ha detto: “Sbrigatevi, per l’Europa il tempo stringe”. È’ quello del Papa un appello a tutti noi affinché prendiamo coscienza della ricchezza che ci hanno consegnato i padri dell’Europa e ne prendiamo il testimone per rimanere e positivamente in quell’alveo. 

L’Europa unita e’ una realtà che non possiamo permettere venga inghiottita in questa società liquida, che tutto fa diventare inconsistente, l’Unita’ dell’Europa e’ stata una delle più geniali costruzioni sociopolitiche dell’età contemporanea, fondamento della pace di cui abbiamo goduto dopo due guerre mondiali. È’ l’Europa una realtà, e resiste al logorio della storia perché si poggia su qualcosa che ci caratterizza come uomini, che vivendo affermiamo l’altro come ricchezza. Dopo tanto illuminismo in cui l’altro è’ stato considerato come un limite si è’ fatta largo una nuova concezione dell’altro, non qualcosa da cui difendersi, ma una persona con cui insieme costruire la vita. Per questo dobbiamo sbrigarci, perché non possiamo permettere un ritorno di quei particolarismi che negano il nostro stesso essere uomini.

Nei Trattati di Roma che in questi giorni celebriamo non vi è’ solo una definizione politica, vi è’ molto di più, vi è’ il valore della persona, la positività con cui guarda ad ogni altro, la considerazione che ne ha.
Non dobbiamo permettere a nessuno di strapparci questa positività, l’altro, ogni altro è una persona che ha il nostro stesso cuore e con cui vogliamo sempre e solo costruire!
Gianni Mereghetti
Insegnante

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur