eTwinning, Italia prima in Europa: 142 scuole hanno ottenuto la certificazione 2021/2022

Stampa

L’Italia è primo paese in Europa con 142 istituti che hanno ottenuto la “Certificazione europea scuola eTwinning 2021/2022”, per lo sviluppo di una nuova rete di istituti scolastici attivi nell’innovazione e nello scambio multiculturale attraverso la piattaforma eTwinning.

Con il riconoscimento europeo “Scuola eTwinning / eTwinning School 2021/2022″ molte scuole italiane diventano sinonimo di eccellenza europea per la didattica innovativa a distanza.

La certificazione biennale, relativa ai risultati raggiunti da docenti e studenti delle scuole in eTwinning (Erasmus+), vuole certificare l’innovazione mostrata dalle scuole più virtuose in ambiti della didattica quali: pratica digitale, eSafety, approcci creativi e innovativi alla pedagogia, promozione dello sviluppo continuo delle competenze di docenti e studenti.

Il risultato arriva dopo le 204 scuole italiane riconosciute nel 2020/2021, i 130 del 2019/2020 e i 224 istituti premiati nel 2018/2019. Il dato di quest’anno conferma il primato per il nostro Paese nella didattica a distanza eTwinning: risulta infatti il più premiato tra i paesi UE e al secondo posto tra tutti i 43 paesi aderenti all’azione dopo la Turchia. In totale le scuole europee premiate sono state 2.935; l’esito è il risultato di una selezione gestita dalla Commissione europea e dall’Unità europea eTwinning.

La lista completa delle scuole italiane (ed europee) premiate con il riconoscimento di Scuola eTwinning 2021/2022 è disponibile qui.

Diventare una Scuola eTwinning è un riconoscimento per il personale impegnato della scuola, dove sia gli insegnanti sia i dirigenti scolastici sono eTwinner attivi, insieme ai loro studenti.

La rete di Scuole eTwinning ha inoltre l’obiettivo di far nascere una nuova rete di scuole europee pioniere nell’innovazione didattica e della condivisione di saperi, esperienze e competenze fuori e dentro le mura scolastiche.

Il titolo di “Scuola eTwinning” intende:

  1. Dare visibilità all’attività europea della scuola sul piano locale, regionale e nazionale;
  2. Riconoscere il lavoro dei team (docenti e dirigente scolastico) coinvolti nelle attività eTwinning all’interno della scuola;
  3. Definire modelli scolastici di riferimento non solo per le altre scuole ma anche per le autorità scolastiche regionali e nazionali;
  4. Innovare e internazionalizzare la didattica per un apprendimento più inclusivo e collaborativo, attraverso l’utilizzo della tecnologia in un contesto di scambio multiculturale;
  5. Promuovere approcci di leadership condivisa nell’organizzazione dell’istituto a tutti i livelli.

Tutti i valori delle Scuole eTwinning sono racchiusi nella Dichiarazione d’intenti delle Scuole eTwinning approvata dalla Commissione europea. Info: Scuole eTwinning e Riconoscimenti in eTwinning

Cos’è eTwinning?

eTwinning è la più grande community europea di insegnanti attivi in progetti collaborativi tra scuole.

Nata nel 2005 su iniziativa della Commissione Europea e attualmente tra le azioni del Programma Erasmus+ 2021-2027, eTwinning si realizza attraverso una piattaforma informatica che coinvolge i docenti facendoli conoscere e collaborare in modo semplice, veloce e sicuro, sfruttando le potenzialità del web per favorire un’apertura alla dimensione comunitaria dell’istruzione e la creazione di un sentimento di cittadinanza europea condiviso nelle nuove generazioni.

L’azione è il tramite per aprirsi ad una nuova didattica basata sulla progettualità, lo scambio e la collaborazione, in un contesto multiculturale e con numerose opportunità di formazione e riconoscimento di livello internazionale.

A livello europeo sono iscritti a eTwinning più di 900.000 insegnanti, di cui oltre 90.000 in Italia.

In Italia eTwinning è gestito dall’Istituto nazionale di documentazione innovazione e ricerca educativa (Indire).

 

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur