Etica al posto dell’ora di religione, succede nella Scuola Svizzera di Bergamo

Stampa

A darne notizia il Corriere della Sera. Addio ora di Religione, subentra l'ora di etica, una scelta ben ponderata e motivata.

A darne notizia il Corriere della Sera. Addio ora di Religione, subentra l'ora di etica, una scelta ben ponderata e motivata.

Infatti, afferma il Dirigente scolastico Friedrich Lingenhag, davanti ad alunni di varia estrazione religiosa e atei, "abbiamo scelto di non scegliere".

Si è, dunque, optato per lezioni di etica il cui valore ha carattere universale e non pecca di indottrinamenti. Anche perché, sostiene il Dirigente, "L’ora di religione cattolica assomigliava tanto al catechismo e non è un compito della scuola."

Soluzione praticabile soltanto perché la scuola Svizzera, essendo no paritaria ma privata, non segue la normativa italiana in questo campo, che invece rende obbligatoria l'ora di Religione.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!