Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Esubero sul sostegno: come si individua il docente soprannumerario

L’individuazione del docente soprannumerario titolare sul sostegno segue gli stessi criteri validi per i docenti titolari su posto comune. Determinante la posizione occupata nella graduatoria interna di istituto

Un lettore ci scrive.

Sono un insegnante di sostegno in un istituto di scuola secondaria di I grado e vorrei sapere come si individuano i docenti soprannumerari nella graduatoria interna di istituto. Premesso che quest’anno il nostro organico di diritto di sostegno è composto da 7 cattedre suddivise in 6 cattedre per minorati psicofisici e 1 per minorato dell’udito. Il prossimo anno ci sarà una contrazione di organico, si perderanno 3 cattedre per minorati psicofisici e resteranno 4 cattedre di sostegno di cui 3 per minorati pisicofisici e 1 per minorato dell’udito. Nella graduatoria di istituto di quest’anno ci sono 4 docenti titolari su minorati psicofisici che usufruiscono della precedenza della legge 104/92. Il quarto docente che usufruisce della precedenza della legge 104/92 sarà perdente posto oppure essendo in possesso della specializzazione polivalente sul sostegno occuperà la cattedra dell’udito?

In presenza di contrazione nell’organico dell’autonomia di un’istituzione scolastica, con conseguente riduzione del numero di cattedre,  l’individuazione dei docenti soprannumerari dipende dalla posizione occupata nella graduatoria interna di istituto

Graduatoria interna di istituto: come si predispone

La graduatoria interna di istituto viene predisposta annualmente in ogni istituzione scolastica, per ogni classe di concorso e tipologia di posto presenti nell’organico della scuola.

Nella graduatoria devono essere inseriti tutti i docenti titolari nella scuola, compresi coloro che risultano assenti per aspettativa, mandato politico o che risultano in servizio per l’intero anno scolastico in altra scuola in seguito a utilizzazione o assegnazione provvisoria.

L’inserimento dei docenti viene fatto in base al loro punteggio, la cui valutazione  si basa su servizio, titoli ed esigenze di famiglia, come indicato nella tabella di valutazione allegata al CCNI, relativamente alla parte riguardante la mobilità d’ufficio.

I docenti arrivati nella scuola nell’anno scolastico in cui si predispone la graduatoria, per trasferimento, passaggio o per immissione in ruolo, come ultimi arrivati, vengono inseriti, solo nell’anno di arrivo nella scuola, in coda nella graduatoria, a prescindere dal loro punteggio e saranno, quindi, i primi a rischiare un eventuale esubero

I docenti beneficiari delle precedenze previste ai punti I), III), IV) e VII) dell’art.13 comma 1 del CCNI, non sono inseriti nella graduatoria d’istituto per l’identificazione dei perdenti posto, a meno che la contrazione di organico non sia tale da rendere strettamente necessario il loro coinvolgimento.

In presenza di più docenti beneficiari della stessa precedenza, nel caso in cui uno di essi debba essere necessariamente dichiarato soprannumerario, allora sarà determinante il punteggio e, a parità di punteggio la precedenza è determinata in base alla maggiore età anagrafica.

Esubero sul sostegno: come si individua il docente soprannumerario nella scuola secondaria

Nella scuola Secondaria II grado viene predisposta un’unica graduatoria interna di istituto a prescindere dalla tipologia di sostegno, conseguentemente l’individuazione dei docenti soprannumerari viene effettuata senza distinzione delle singole tipologie e aree di sostegno.

Nella scuola Secondaria I grado, invece, come chiarisce l’art.21 del CCNI sulla mobilità, vengono predisposte graduatorie distinte per ogni tipologia di sostegno, quindi una graduatoria per minorati psico-fisici (EH), una per minorati dell’udito (DH) e un’altra per minorati della vista (CH) e, quindi, la titolarità del docente è specifica sulla tipologia del sostegno e in base alla sua titolarità sarà inserito nella graduatoria corrispondente

L’individuazione dei docenti soprannumerari nella scuola Secondaria I grado viene effettuata, conseguentemente, in modo distinto, per ciascuna tipologia e in base alla posizione occupata nella graduatoria di appartenenza, relativa alla tipologia EH, oppure CH o DH

Il docente individuato come soprannumerario nella tipologia di attuale titolarità, qualora sia in possesso di titolo di specializzazione per altra tipologia per la quale nella stessa scuola sia disponibile un posto, partecipa con precedenza a domanda o d’ufficio al trasferimento su tale posto.

Conclusioni

Nel caso presentato dal nostro lettore, la contrazione riguarda cattedre per minorati psicofisici, quindi coinvolgerà 3 docenti con titolarità sul sostegno EH e non interesserà il docente con titolarità sul sostegno DH in quanto inserito in altra graduatoria per la quale non risulta alcun esubero in organico.

Tra i docenti titolari EH coinvolti nell’esubero ci sarà anche uno dei quattro  docenti beneficiari di una delle precedenze della legge 104/92 che consente l’esclusione dalla graduatoria interna di istituto.

In questo caso i docenti interessati dovranno essere graduati in base alla precedenza, secondo l’ordine indicato nel contratto. A parità di precedenza, sarà determinante il punteggio e a parità di punteggio avranno precedenza coloro che hanno maggiore età anagrafica

Il docente in esubero non potrà “passare” automaticamente nella graduatoria per sostegno DH, anche se specializzato, in quanto per essere inserito in tale graduatoria dovrà chiedere trasferimento da sostegno EH a sostegno DH modificando in tal modo la sua titolarità

 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia