Estero. May: con la Brexit più soldi alle scuole britanniche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Brexit può garantire al Regno Unito “un futuro luminoso” e porterà a regime nel bilancio nazionale più risorse da spendere per “l’Nhs (la sanità pubblica) e le scuole”.

Lo ha affermato la premier conservatrice Theresa May, in un’intervista rilasciata alla Bbc a margine dell’odierno tour nel Paese a un anno esatto dalla data fissata per l’uscita formale della Gran Bretagna dall’Ue.

“Lasciando l’Unione, ovviamente non dovremo più versare vaste somme di denaro (al bilancio di Bruxelles)… quindi avremo più soldi disponibili per le nostre priorità, come l’Nhs e le scuole”, ha detto, insistendo sull’obiettivo di restituire ai britannici “una nazione indipendente per il futuro”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione