Internalizzazione servizi pulizie, precedenza a terza fascia Ata. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviato da Emilio Cavallaro – In questi giorni sentiamo continuamente parlare dell’internalizzazione dei servizi di pulizia nel personale ata,

ci tengo a sottolineare la disparità di trattamento che si verrebbe a creare nel mondo ata grazie all’onorevole Gallo che ultimamente sta facendo tutta questa pubblicità sui 12000 posti accantonati che verranno dati ai dipendenti di ditte private probabilmente solo col possesso della licenza media, beffando i circa due milioni di aspiranti della terza fascia che per potersi inserire dovevano essere in possesso di qualifica triennale o di diploma e tutto il personale inserito in graduatoria da molti anni in attesa di qualche supplenza e tutti i precari di prima fascia!! favorendo il personale di ditte private e senza i giusti requisiti.

Siamo tutti d’accordo sul ridare i posti delle imprese di pulizia al personale ata ma a quello in graduatoria però non a persone di ditte private!

Faccio un appello al ministro Bussetti d’intervenire sulla situazione e a tutti i sindacati di vigilare per evitare che molti precari ata già dipendenti statali si sentano per l’ennesima volta presi in giro!

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO