Esperienza sul campo nell’emergenza, nessun concorso abilitante può darla. Lettera


item-thumbnail

Inviata da Pierpaola Piscopo – Sono una precaria di 3 fascia, lavoro da circa 2 anni con passione e diligenza. Quest’anno nell’istituto al quale sono stata assegnata, ho avuto l’incarico di coordinatrice… ed avendo io poca esperienza, inizialmente mi sono sentita un po’ impreparata!!!

Per fortuna, grazie al mio spirito di iniziativa e cooperazione, sono riuscita a cimentarmi piuttosto bene in questa carica, riscontrando anche nei miei colleghi approvazione! Durante l’emergenza, credo che tutti possiate immaginare il lavoro che ho dovuto fare poiché oltre a supportare e seguire i miei ragazzi, mi sono ritrovata a dover ( in tempi ristretti ): rimodulare programmi, riformulare orari scolastici per DAD, programmare recupero per coloro che avevano insufficienze, coordinare CDC!!!

Tutto questo l’ho fatto con grande impegno e serietà, cercando di offrire il mio sostegno e contributo alla Scuola!!!

Ritengo pertanto giusto che la Ministra faccia le sue valutazioni, prendendo in considerazione l’immenso impegno e sforzo che molti precari hanno dimostrato, maturando così un’esperienza sul campo che mai nessun concorso abilitante sarà capace di dare!!!

Versione stampabile
soloformazione