Esonero vicepresidi, ancora nessuna risposta dal Ministero. Così non prima di novembre. Si sono imbottigliati

WhatsApp
Telegram

Ancora nessuna soluzione sul problema dei collaboratori dei dirigenti scolastici che non possono essere esonerati.

Ancora nessuna soluzione sul problema dei collaboratori dei dirigenti scolastici che non possono essere esonerati.

Un problema che rischia di mandare in tilt le scuole italiane e che è all'attenzione del mondo della scuola e della politica già prima del varo della riforma della scuola.

Infatti, ricordiamo che gli esoneri sono stati cancellati dalla Legge di Stabilità e legati all'avvio dell'organico potenziato.

Il problema sorge perché l'organico potenziato sarà avviato non prima di novembre almeno secondo quanto riferiscono fonti Ministeriali.

Lo stesso Sottosegretario Faraone ha dato conferma della tempistica e del fatto che, finalmente, al Ministero hanno intenzione di affrontare il poblema degli esoneri.

La soluzione che si potrebbe prospettare riguarda la possibilità di prorogare le nomina attuali, ma il problema riguarda la sostituzione dei docenti vicari, dato che gli incarichi non possono causare ulteriori spese.

Insomma, il Governo si è imbottigliato nelle sue stesse regole, forse un po' di ascolto nel momento giusto avrebbe potuto evitare una situazione di difficoltà.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao