Esonero da ora di religione, dati in aumento. Il caso di un intera classe con esonero

Di
WhatsApp
Telegram

red – La fonte è la Conferenza episcopale che ha diffuso i dati relativi agli studenti italiani che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica.

red – La fonte è la Conferenza episcopale che ha diffuso i dati relativi agli studenti italiani che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica.

Nell’ultimo ventennio la percentuale di alunni che si avvalgono della religione cattolica è scesa di quasi il 5% passando dal 93 all’89%

Per quanto riguarda gli ordini di scuola, è alle superiori che la percentuale si abbassa maggiormente, con l’83%.

Se, invece guardiamo alle aree geografiche, è il Nord che mostra maggiore astensione dall’insegnamento della religione, infatti gli avvalenti sono il 74%, contro un Sud che si conferma roccaforte cattolica con l’87,4%.

Tra le Regioni spicca la Toscana con il 19,6% di studenti che optano per insegnamenti alternativi, l’Emilia Romagna, il Piemonte, la Lombardia e la Liguria (16,2%)".

Sempre a Nord, in liguria, troviamo casi estremi, come quello del Liceo Classico di Genova, dove un’intera classe ha chiesto di essere esonerata. Un caso raro, certo, ma specchio di una mutata sensibilità verso le "cose della fede".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur