Esoneri per docenti dello staff di scuole in reggenza: sui loro posti supplenze al 30 giugno. Ecco la ripartizione regionale. Decreto

WhatsApp
Telegram

Con decreto n. 1950 del 6 ottobre viene ripartito su base regionale il numero degli esoneri dall’insegnamento per il 2023-24 per i docenti delle scuole affidate in reggenza annuale. Il numero complessivo degli esoneri è di 397 unità a livello nazionale.

Come previsto dal decreto del Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze 14 settembre 2022, n. 242, i dirigenti delle istituzioni scolastiche affidate in reggenza possono chiedere all’Ufficio scolastico regionale competente, per ciascun anno scolastico, l’esonero dall’insegnamento nel limite massimo di un docente oppure il semiesonero per due docenti.

I criteri di concessione in ordine di priorità:

  • maggior numero di classi attivate presso le istituzioni scolastiche richiedenti;
  • maggiore fascia di complessità attribuita, ai sensi della normativa vigente, alle istituzioni scolastiche richiedenti, per l’anno scolastico di riferimento;
  • eventuali ulteriori criteri individuati dagli Uffici scolastici regionali, al fine di garantire la continuità del servizio in aree caratterizzate da particolari condizioni di disagio o per far fronte a specifiche situazioni locali.

Ecco la ripartizione regionale per il 2023-24

Decreto

Sui posti supplenze al 30 giugno

Per la sostituzione del personale docente collocato in posizione di esonero o di semiesonero si provvede con supplenze fino al termine delle attività didattiche, al 30 giugno, secondo criteri e modalità previsti dalla normativa vigente. Pertanto, si considerano dapprima i docenti presenti nelle GPS, una volta esaurite le graduatorie provinciali si passa alle graduatorie di istituto.

In caso di revoca dell’individuazione del docente collaboratore, effettuata dal dirigente scolastico, l’istituzione scolastica ne dà tempestiva comunicazione all’USR.

WhatsApp
Telegram

Corsi di Formazione in Coaching e Mentoring per i docenti delle scuole con LEARNING COACH SOLUTIONS