Esoneri e semiesoneri, Ministero si accorge del pasticcio. Soluzione 16 luglio

WhatsApp
Telegram

Sulla questione esoneri e semiesoneri ce ne siamo occupati fin da novebre, mettendo in evidenza alcune criticità.

Sulla questione esoneri e semiesoneri ce ne siamo occupati fin da novebre, mettendo in evidenza alcune criticità.

Ricordiamo che il testo della legge di stabilità abolisce gli esoneri dei collaboratori dei dirigenti, ma subordinando il tutto all'avvio dell'organico dell'autonomia.

Infatti, negli intenti del legislatore è l'inserimento dei colleboratori come categoria dell'organico stesso e da richiedere insieme all'organico potenziato.

Il problema sorge dal fatto che il potenziamento dell'organico dell'autonomia è stato approvato dalla riforma, ma non sarà attivato prima del prossimo anno.

Cosa fare, dunque?

La nostra redazione ha evidenziato il problema già da tempo e i sindacati, in occasione dell'avvio dei lavori per l'organico di fatto, hanno comunicato al Ministero le difficoltà derivanti a livello di organizzazione delle scuole, dato che il sistema non permette la richiesta degli esoneri per i collaboratri.

Martedì 14 luglio, i sindacati si sono incontrati con il MIUR sulle problematiche del perosonale ATA e in quell'occasione hanno denunciato l'insufficienza dell'organico di fatto de docenti e dei problemi derivanti dall'azzeramento degli esoneri e semiesoneri.

Il rischio è che 1.800 scuole potranno trovarsi senza un reggente, mettendo in giunocchio le scuole.

Il Sottosegretario Faraone ha anticipato la volontà di affrontare il problema giorno 16 luglio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur