Esiti secondaria II grado, mia figlia bocciata per errata gestione registro elettronico. Lettera

Stampa

Gentile redazione, come docente di scuola superiore lamento la mancanza di prove finali nazionali, con criteri di valutazione trasparenti e condivisi.

Senza una tipologia comune di verifica, non si può mai capire se i docenti sono troppo severi o gli studenti poco consapevoli e ogni fine d’anno la scuola è esposta a critiche in cui è lecito dire tutto e il contrario di tutto.

Come madre, ho un contributo tristissimo: mia figlia non è stata ammessa al 2 anno del classico di Torino Cavour perché i docenti non hanno gestito correttamente il registro elettronico.
Quando il tutto è stato palese, la dirigente ha minacciato di bocciare la ragazza a settembre ‘dovessimo essere costrette a correggerlo questo errore.’ Deprecabile.
In un sistema scolastico chiuso e poco trasparente, ciascun consiglio di classe opera come ritiene opportuno. Fidarsi, purtroppo, diventa quindi sempre più difficile.
Cordialmente,
Nadia De Santis

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype