Escluso dalle GPS, dopo 5 anni di incarichi mi ritrovo senza convocazione. Lettera

Stampa

Inviato da Dario Berardi – Chiedo l’attenzione di tutti gli inviati dei TG e delle grandi testate giornalistiche italiane, che facessero un po’ di luce sulla scuola per rendere noto quanti docenti sono stati oggetto di angherie e che mancheranno nelle aule e quanti disagi verranno creati alle famiglie.

I docenti precari, quest’anno, hanno subito un duro colpo grazie ad un ministro che forse vive in una realtà diversa da precaria a poltrona nel ministero.

Le domande delle GPS date in mano a Istituti scolastici per la valutazione che in molti casi hanno interpretato e in altri hanno applicato le richieste delle domande.
Giovedi 28/08/20 mi è arrivata la telefonata dall’Istituto che valutava le domande per la B 003 “prof. lei non viene inserito nella prima fascia” dopo pochi minuti altra telefonata dall’Istituto che valutava le domande per la B 015 “prof. lei non viene inserito nella prima fascia”.

Alla pubblicazione delle graduatorie non risultavo ne in 1° ne in 2° fascia, senza una comunicazione ufficiale e senza pubblicazione dell’elenco degli esclusi.
Ho presentato esposto dove ribadivo la motivazione della domanda in prima fascia, ma nella ripubblicazione delle GPS il mio nominativo non figurava, io a tutt’oggi non so ufficialmente il motivo della mia non inclusione nelle graduatorie.

Sono un Docente precario ITP inserito nelle graduatorie di terza fascia, che a seguito di ricorso al TAR Lazio ho fatto richiesta di inserimento in seconda fascia di istituto per docenti abilitati in virtù della sentenza n° 2936/18 , comunicata alla scuola Polo mi inserivano con decreto in seconda fascia a pieno titolo, di conseguenza chi era inserito in seconda fascia doveva fare la Domanda GPS in prima fascia in virtù della sentenza.

La provincia di Varese non ha accolto la mi domanda, la provincia di Firenze e quella di Roma per mia conoscenza hanno accolto le domande in 1° fascia con la mia stessa sentenza.

Nonostante le ripetute telefonate e le e-mail inviate ai responsabili del USR di Varese, non ho avuto comunicazione in merito alla mia non inclusione nelle GPS, ho potuto contattare la segretaria del Dirigente la quale cortesemente dopo averle inviate copia delle richieste le ha inviate al protocollo .
In virtù di questo chiedo alla Ministra la disparità tra USR da regione a regione, siamo o non siamo tutti in Italia.

Bene, questo è il ben servito dalla ministra e dalla scuola, dopo aver prestato servizio ininterrottamente dal 22/12/2015 al 30/06/2020 per ben CINQUE anni di incarichi ( 4 per la disciplina B 015 e 1 su sostegno) mi ritrovo senza convocazione per questo inizio di anno scolastico.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico