Escluso da scuola perché allergico al latte. Gallo (M5S): difendiamo diritto all’istruzione

Stampa

Il deputato del Movimento Cinque Stelle, Luigi Gallo, ha scritto al direttore dell’Ufficio scolastico regionale campano, Luisa Franzese, per segnalare il caso di Michael Sorbo, uno studente di 13 anni rifiutato dal convitto nazionale Vittorio Emanuele II di Napoli perché allergico al latte.

“E’ una storia che ha dell’incredibile – dichiara Gallo -, secondo le denunce della famiglia, apparse sui social e sulla stampa, a questo studente viene di fatto negato il diritto all’istruzione a causa di un’allergia e nonostante sia stata proprio un’allergologa a dichiarare che la patologia di Michael sia compatibile con la vita comunitaria.

La preside dell’istituto ha però preferito escludere il ragazzo, anche se nel liceo è presente un’infermeria attrezzata di farmaci salvavita e lo studente ha sempre con sé un kit di pronto soccorso. Il ragazzo frequenta mense scolastiche da quando ha 18 mesi e la sua vita, nonostante l’allergia, è sempre trascorsa serenamente.

Per questo, ho scritto a Luisa Franzese, direttrice dell’Usr campano, per chiedere un suo intervento repentino a difesa del diritto allo studio. Questo studente, come tutti gli altri vittime di discriminazione nelle scuole, ha diritto a una piena integrazione sociale”.

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia