Esclusione dal concorso DS, disparità tra le regioni

Di Lalla
Stampa

Prof.ssa Maria Malaspina – Gentile direttore voglio comunicare a tutti cosa mi è successo, sono una docente di ruolo vincitrice di concorso in Educazione Fisica da 26 anni, Vicaria da 10 anni, presidente agli Esami di Stato,e adesso il nostro Diploma non vale più niente.

Prof.ssa Maria Malaspina – Gentile direttore voglio comunicare a tutti cosa mi è successo, sono una docente di ruolo vincitrice di concorso in Educazione Fisica da 26 anni, Vicaria da 10 anni, presidente agli Esami di Stato,e adesso il nostro Diploma non vale più niente.

Ho prodotto domanda di partecipazione al concorso per Dirigente Scolastico nella Regione Campania, e sono stata esclusa per aver dichiarato la verità sul titolo di studio, mentre altri miei colleghi hanno dichiarato il falso e sono stati inclusi nell’elenco dei partecipanti,(vedi i nominativi di quelli laureati prima del 2000, negli anni ottanta e novanta non esisteva la LAUREA IN SCIENZE MOTORIE).

Il bando di concorso è nazionale, come mai la Regione Lazio non ha escluso i Diplomati ISEF?.La mia amica con la stessa domanda non è stata esclusa.

Considerato che Il Miur con la nota 7739/11 ha comunicato che è finalmente disponibile il file di riscontro della domanda per il concorso a Dirigente scolastico per coloro che non abbiano ricevuto comunicazione di esclusione.

La sottoscritta ha ricevuto sulla propria e-mail la nota Ministeriale di accettazione della domanda con il file di riscontro della domanda. Quindi per quale motivo devo ritenermi esclusa se il MIUR mi ha mandato il
riscontro della domanda? Voglio chiedere all’Ufficio Scolastico Regionale Campania?

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico