Esami terza media: voto ammissione può essere meno di 6. Tracce prove, valutazione: tutto nelle SLIDE del Ministero

WhatsApp
Telegram

Tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2022 si svolgono gli esami di terza media. Quest’anno si torna alle prove scritte, poi il colloquio. Il Ministero ha predisposto delle slide nelle quali vengono riepilogati i riferimenti normativi, i requisiti di ammissione, i criteri di valutazione.

Requisiti di ammissione
– aver frequentato almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato, fatte salve eventuali motivate deroghe
– non essere incorsi nella sanzione disciplinare della non ammissione all’esame di Stato.

In base al DM 741/2017 (art. 2, c. 4), il voto di ammissione può anche essere inferiore a sei decimi.

Prove

L’esame consiste in:

a) prova scritta relativa alle competenze di italiano o della lingua nella quale si svolge l’insegnamento;
b) prova scritta relativa alle competenze logico matematiche
c) colloquio

Nel corso del colloquio è accertato anche il livello di padronanza delle competenze relative alla lingua inglese e alla seconda lingua comunitaria, nonché delle competenze relative all’insegnamento dell’educazione civica.
Per i percorsi a indirizzo musicale è previsto anche lo svolgimento di una prova pratica di strumento.

Prova italiano

La commissione predispone almeno tre terne di tracce, con riferimento alle seguenti tipologie:
a) testo narrativo o descrittivo
b) testo argomentativo
c) comprensione e sintesi di un testo letterario, divulgativo, scientifico

Prova matematica

La commissione predispone almeno tre tracce, con riferimento alle seguenti tipologie:
a) problemi articolati su una o più richieste
b) quesiti a risposta aperta
c) può fare riferimento anche ai metodi di analisi, organizzazione e rappresentazione dei dati, caratteristici del pensiero computazionale

Valutazione

Il voto finale è dato dalla media arrotondata all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5, tra il voto di ammissione e la media, calcolata senza arrotondamenti, delle prove d’esame (prove scritte e colloquio) – Articolo 13 DM 741/2017

La valutazione finale espressa con la votazione di dieci decimi può essere accompagnata dalla lode, con deliberazione all’unanimità della commissione, in relazione alle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio e agli esiti della
prova d’esame.
Si consegue il diploma con una votazione non inferiore a sei decimi.

SLIDE

Esame terza media 2022, si torna al passato: come e quando si svolge. LA GUIDA [con VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur