Esami terza media, assegnazione tematica elaborato entro 7 maggio. FAQ

Stampa
didattica a distanza studente

Esame di stato conclusivo del primo ciclo di istruzione anno scolastico 2020/21, elaborato alunni: in cosa consiste, su cosa va redatto, quando va consegnato al consiglio di classe, compiti dei docenti. L’assegnazione della tematica dell’elaborato deve avvenire entro il 7 maggio. Le FAQ a cura di Nino Sabella

Quando dovrà avvenire l’assegnazione della tematica?

La tematica va assegnata agli alunni dal consiglio di classe entro il 7 maggio 2021.

Nell’assegnazione della tematica il consiglio di classe deve rispettare delle condizioni?

Sì, la tematica da assegnare va condivisa con ciascun alunno e il consiglio deve tener conto delle caratteristiche personali e dei livelli di competenza di ciascuno e del fatto che la stessa (tematica) consenta l’impiego di conoscenze, abilità e competenze acquisite sia nel percorso di studi sia in contesti di vita personale.

In cosa consiste l’elaborato? E’ prevista una tipologia determinata?

L’OM n. 52/2021 offre diverse possibilità di scelta, per cui l’elaborato può essere realizzato sotto forma di: testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica o strumentale per gli alunni frequentanti i percorsi a indirizzo musicale.

Quante discipline deve coinvolgere? 

Ciò dipende dalla tematica assegnata e, non a caso, l’OM prevede che può coinvolgere una o più discipline.

Esame secondaria I grado 2021, modello circolare e guida completa in PDF

Gli alunni possono essere aiutati dai docenti del consiglio di classe nella realizzazione dell’elaborato? 

I docenti devono aiutare gli alunni; nello specifico devono seguirli, suggerendo loro anche la forma di elaborato ritenuta più idonea a ciascuno di essi, devono supportarli nella realizzazione degli elaborati, guidandoli e consigliandoli, e devono restare a disposizione degli stessi (allievi) dalla data di assegnazione della tematica sino alla consegna dell’elaborato.

Quando e come va consegnato l’elaborato?

Gli alunni tramettono l’elaborato al consiglio di classe, entro il 7 giugno 2021, in modalità telematica o in altra idonea modalità concordata.

Come si svolge l’esame per gli alunni con disabilità e con DSA certificati?

Sarà lo stesso previsto per tutti gli altri allievi. Naturalmente l’assegnazione della tematica e la realizzazione dell’elaborato, la prova orale e la valutazione finale sono definite sulla base rispettivamente del piano educativo individualizzato e del piano didattico personalizzato (a tale argomento dedicheremo apposite FAQ).

Come si valuta l’elaborato?

L’elaborato non va valutato separatamente ma nell’ambito della prova orale, sulla base dei criteri definiti dalla commissione. La commissione, dunque, nella riunione preliminare, in fase di definizione dei criteri di valutazione della prova orale, deve fare in modo che gli stessi (criteri) ricomprendano la valutazione dell’elaborato.

Esame terza media 2021, assegnazione tematica ed elaborato: chi fa che cosa. Primo adempimento entro il 7 maggio [FAQ]

FAQ Ministero

L’elaborato è oggetto di una valutazione separata?
No; spetta alle commissioni d’esame, ai sensi dell’articolo 4 comma 1, la definizione dei criteri di valutazione della prova d’esame, comprensiva dell’elaborato.

Come si calcola la media tra il voto di ammissione e la valutazione dell’esame, prevista dall’articolo 4 comma 2 dell’OM 52/2021?
Si tratta di una media aritmetica tra i due voti; è esclusa la possibilità di effettuare una media ponderata.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur