“Esami di Stato si svolgano nel rispetto delle regole”

Di
WhatsApp
Telegram

red – L’Appello giunge da Giorgio Rembado, presidente nazionale dell’ANP (Associazione Nazinoale dei Presidi) in una lettera inviata al neo presidente Giorgio Napolitano.

red – L’Appello giunge da Giorgio Rembado, presidente nazionale dell’ANP (Associazione Nazinoale dei Presidi) in una lettera inviata al neo presidente Giorgio Napolitano.

In gioco, dicono dall’ANP, c’è la regolarità giuridica dell’esame, il valore dei titoli rilasciati, ma anche "una fondamentale funzione educativa della scuola, che spende molto tempo e molto lavoro per edifcare un’educazione alla legalità ed al rispetto delle regole, ma si trova poi sentita nei fatti dai comportamenti di una minoranza, che ritiene di potersi affrancare dal rispetto dei principi".

Un invito, scrive Rembado, che non hanno trovata la giusta attenzione da parte del Ministro, soprattutto per quanto riguara la richiesta di adottare tecnologie informatiche idonee a contrastare il fenomeno .

Il rinnovo dell’appello, quindi, viene rivolto al Presidente della Repubblica perché "faccia sentire la Sua voce a tutela del prestigio
della scuola pubblica e della regolarità delle prove che ne certificano gli esiti".

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Segui un metodo vincente. Non perderti la diretta di oggi su: “Intelligenza emotiva, creatività e pensiero divergente”