Esami di Stato secondaria II grado: nuove FAQ Miur. CLIL terza prova e colloquio. Utilizzo CAD seconda prova

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Esami di Stato 2015: una serie di FAQ per la designazione dei commissari interni, l'utilizzo dello strumento CAD nella prova progettuale di Tecnologia delle Costruzioni o analoghe discipline, l'accertamento del profitto nelle discipline non linguistiche veicolate in lingua straniera (CLIL).

Esami di Stato 2015: una serie di FAQ per la designazione dei commissari interni, l'utilizzo dello strumento CAD nella prova progettuale di Tecnologia delle Costruzioni o analoghe discipline, l'accertamento del profitto nelle discipline non linguistiche veicolate in lingua straniera (CLIL).

Esami di Stato secondaria II grado 2015: la circolare per formare le commissioni. Domande dal 4 marzo

  1. D: La seconda prova scritta di lingua straniera inglese per gli istituti tecnici- settore economico- indirizzo turismo prevede il livello linguistico B2?
    R: La seconda prova scritta di lingua straniera non costituisce una prova di certificazione di competenze linguistiche e, pertanto, il livello indicato dai Regolamenti è da intendersi come livello atteso e obiettivo da perseguire.
  2. D. Le scuole possono designare commissari interni per le discipline di cui alla quota rimessa alle all'autonomia scolastica?
    R. In considerazione del carattere nazionale dell'esame di Stato, negli insegnamenti facoltativi dei licei di cui al DPR 15-3-2010, n.89, art.10. comma 1, lettera c), negli ulteriori insegnamenti degli istituti professionali finalizzati al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano dell'offerta formativa di cui al DPR 15-3-2010, n.87, art.5, comma 3, lettera a), negli ulteriori insegnamenti degli istituti tecnici finalizzati al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano dell'offerta formativa di cui al DPR n.88, art.5, comma 3, lettera a), non possono essere nominati commissari interni per tali discipline.
  3. D. Gli alunni EdA che sostengono gli esami di Stato del nuovo ordinamento possono avere una semplificazione delle prove?
    R. Gli esami sono relativi alla competenza in esito dei profili professionali dei diversi indirizzi, articolazioni e opzioni e pertanto non differiscono da quelle dei corsi diurni. La riduzione dell'orario del 70% è relativa alla considerazione delle competenze ed esperienze maturate dagli adulti.
  4. D. I candidati esterni in possesso di idoneità alle classi precedenti, conseguita su programmi del previgente ordinamento, con quali modalità possono sostenere gli esami di Stato?
    R. Essi sosterranno gli esami di Stato con gli alunni del nuovo ordinamento sulle competenze del nuovo ordinamento. Sosterranno anche gli esami preliminari sul nuovo ordinamento, solo su discipline del quinto anno.
  5. D. Nei nuovi esami di Stato ad indirizzo di istruzione professionale, i candidati esterni devono presentare documentazione relativa alla esperienza di formazione professionale e/o lavorativa?
    R. No. Non è più richiesta la documentazione relativa all'esperienza di formazione professionale e/o lavorativa e la qualifica professionale, in considerazione della messa a regime del nuovo ordinamento dell'istruzione professionale (art.8, comma 3 DPR 15-3-2010,n.87).
  6. D. Sarà possibile in sede di esame avvalersi dello strumento del CAD nelle prove? Quali sono le modalità?
    R. Negli istituti che metteranno a disposizione delle commissioni e dei candidati i materiali e le necessarie attrezzature informatiche e laboratoriali (con esclusione di INTERNET), sarà possibile effettuare la prova progettuale (per esempio, di Tecnologia delle costruzioni e di analoghe discipline) avvalendosi del CAD.
  7. D. Come sarà effettuato l'accertamento esame relativo alla materia non linguistica, veicolata in lingua straniera?
    R. L'Accertamento del profitto nelle discipline non linguistiche veicolate in lingua straniera dovrà, in sede di esame, mettere gli studenti in condizione di valorizzare il lavoro svolto durante l'anno scolastico. Tuttavia, qualora la DNL veicolata in lingua straniera costituisca materia oggetto di seconda prova scritta, stante il carattere nazionale di tale prova, essa non potrà essere svolta in lingua straniera. Invece, la DNL veicolata in lingua straniera costituirà oggetto d'esame nella terza prova scritta e nella prova orale. Terza prova scritta. La scelta della tipologia e dei contenuti da parte della commissione terrà conto della modalità con le quali l'insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera tramite metodologia CLIL è stato attivato, secondo le risultanze del documento del Consiglio di classe di cui all'articolo 5, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 23 luglio 1998, n.323. Colloquio. Per la materia non linguistica (DNL), il cui insegnamento sia stato effettuato con la metodologia CLIL, il colloquio accerta anche in lingua straniera le competenze disciplinari acquisite, qualora il docente faccia parte della commissione di esame in qualità di membro interno.

N.B. il Ministero non affronta la problematica di quelle classi che non hanno attivato l'insegnamento CLIL per l'assenza di insegnanti in possesso del titolo utile.

La nota del 25 luglio 2014 aveva fornito una indicazione "Nei casi di totale assenza di docenti di DNL in possesso delle necessarie competenze linguistiche e metodologiche all'interno dell'organico dell'Istituzione scolastica, si raccomanda lo sviluppo di progetti interdisciplinari in lingua straniera nell'ambito del Piano dell'Offerta Formativa, che si avvalgano di strategie di collaborazione e cooperazione all'interno del Consiglio di classe, organizzati con la sinergia tra docenti di disciplina non linguistica, il docente di lingua straniera e, ove presenti, il conversatore di lingua straniera e eventuali assistenti linguistici. Resta inteso che gli aspetti formali correlati alla valutazione rimangono di competenza del docente di disciplina non linguistica".

Leggi anche la prima serie di FAQ Chiarimenti per Filosofia, Lettere, Matematica, prima lingua nei Linguistici

Lo speciale di OrizzonteScuola.it Esami di Stato 2015: Guide, consulenza, normativa

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff