Esami di Stato secondaria II grado. Compilazione modello ES-1: codice Nomina, Insegnamento, classe di concorso

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Ai fini della compilazione del modello ES-1 per la partecipazione agli Esami di Stato secondaria II grado, i codici delle discipline affidate ai commissari esterni, sono reperibili negli elenchi allegati al Dm 39/2015, in corrispondenza della colonna "NOMINA", oppure se non presenti in questa, in corrispondenza della colonna "INSEGN.".

Ai fini della compilazione del modello ES-1 per la partecipazione agli Esami di Stato secondaria II grado, i codici delle discipline affidate ai commissari esterni, sono reperibili negli elenchi allegati al Dm 39/2015, in corrispondenza della colonna "NOMINA", oppure se non presenti in questa, in corrispondenza della colonna "INSEGN.".

Ricordiamo che il modello ES-1 va compilato su Istanze on line entro il 20 marzo ore 14.00. Guida alla compilazione

Nel caso in cui un docente presti servizio su cattedra comprendente più insegnamenti, deve essere indicata, a scelta dell’aspirante, una sola delle materie insegnate. I docenti a riposo (posizione giuridica “L”) devono indicare il codice della classe di concorso di servizio al momento del collocamento a riposo.

Le indicazioni relative alla materia ed alla classe di concorso devono essere tra loro congruenti; in caso contrario la scheda non potrà essere acquisita nel sistema informativo.

I docenti che insegnano su classi terminali materie non riportate negli allegati al D.M. 39/2015, debbono, in alternativa all’indicazione del codice della materia, selezionare la casella “Codice della materia non presente negli allegati al D.M. 39/2015“.

A titolo esemplificativo:

  • il docente che insegna, ad esempio, matematica su classe terminale, in un indirizzo di studio per il quale la matematica è stata individuata tra le materie affidate a commissario esterno, quindi presente negli allegati al D.M, deve indicare il codice della materia;
  • la casella “Codice della materia non presente negli allegati al D.M. 39/2015“ deve essere invece selezionata dal docente che insegna, ad esempio, matematica su classe terminale, in un indirizzo di studio per il quale la matematica NON è stata individuata tra le materie affidate a commissario esterno, anche nel caso in cui la materia matematica risulta affidata a commissario esterno per altri indirizzi di studio.

I docenti di lingua straniera dovranno indicare la classe di concorso sulla quale prestano servizio, anche nella circostanza in cui negli allegati al D.M. 39/2015 sia riportata la classe generica A046. I codici da riportare sono rispettivamente:

A246 Francese – A346 Inglese – A646 Russo – A446 Spagnolo – A546 Tedesco – AA46 Cinese – AB46 Giapponese – AC46 Ebraico – AD46 Arabo

Gli insegnati tecnico-pratici e gli insegnanti di arte applicata dovranno indicare esclusivamente il codice della classe di concorso di servizio.

I docenti che insegnano in classi intermedie materie non presenti in detti elenchi, dovranno compilare esclusivamente la casella “Classe di Concorso” indicando la classe di concorso di servizio.

Per le posizioni giuridiche interessate, si richiama l’attenzione sull’obbligatorietà di apporre le indicazioni relative all’insegnamento della materia di nomina in classi terminali, al possesso dell’abilitazione per la materia di nomina/classe di concorso, al possesso di un titolo di laurea almeno quadriennale o specialistica, in quanto tali informazioni vengono utilizzate come criterio di nomina.

Lo speciale Esami di Stato 2015: guide, consulenza, normativa

Di seguito indichiamo le FAQ predisposte da Miur già nel 2007, primo anno del nuovo Esame di Stato

a) Come si individua il codice della materia di nomina, da riportare sul modello ES-1, quando la stessa materia è riportata in diversi indirizzi di studio?
L'aspirante deve individuare, sugli allegati, l'indirizzo di studio sul quale insegna e verificare se la materia di insegnamento risulta tra quelle affidate a commissario esterno.

  • In caso positivo, utilizzare il codice della materia di insegnamento riportato nella colonna "NOMINA", oppure, se non presente, quello riportato in corrispondenza della colonna "INSEGN.".
  • In caso negativo, non è necessario riportare il codice materia sul modello ES- 1; sarà sufficiente riempire l'apposito campo relativo alla classe di concorso di servizio.

b) Insegno la stessa materia su indirizzi di studio diversi, con quale criterio debbo individuare, sugli allegati, il codice della materia di nomina da riportare sul modello ES-1?
L'aspirante deve individuare la materia d'insegnamento su uno degli indirizzi di studio di insegnamento a scelta e verificare se la materia stessa risulta tra quelle affidate a commissario esterno.
Dopodiché operare così:

  • In caso positivo, utilizzare il codice della materia di insegnamento riportato nella colonna "NOMINA", oppure, se non presente, quello riportato in corrispondenza della colonna "INSEGN.";
  • In caso negativo, non è necessario riportare il codice materia sul modello ES- 1; sarà sufficiente riempire l'apposito campo relativo alla classe di concorso di servizio.

c) Come si individua per la materia "Italiano" il codice della materia da riportare sul modello ES-1?
L'aspirante deve utilizzare l'elenco degli indirizzi di studio per i quali la prima prova scritta, "Italiano", è stata affidata ad un commissario esterno.
Su tale elenco l'aspirante deve individuare l'indirizzo di studio sul quale insegna e:

  • In caso positivo, indirizzo di studio presente in elenco, compilare il modello ES-1 utilizzando il codice della materia riportato nell'elenco medesimo.
  • In caso negativo, indirizzo di studio NON presente in elenco, non è necessario riportare il codice materia sul modello ES- 1, sarà sufficiente riempire l'apposito campo relativo alla classe di concorso di servizio

Gli allegati da consultare per verificare codice NOMINA e INS

Esami di Stato II grado 2015: trova le materie affidate ai commissari esterni

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur