Esami di Stato e commissioni interne: pericolo scampato? Macchè! Se ne riparla a gennaio

WhatsApp
Telegram

Ritirato il contestato provvedimento della commissione solo interna, dapprima previsto nella Legge di Stabilità, non si pensi che le sorprese siano finite. Il Ministro annuncia che degli Esami di Stato si riparlerà a gennaio, e dato che si deve metter mano ad una revisione della struttura…..

Ritirato il contestato provvedimento della commissione solo interna, dapprima previsto nella Legge di Stabilità, non si pensi che le sorprese siano finite. Il Ministro annuncia che degli Esami di Stato si riparlerà a gennaio, e dato che si deve metter mano ad una revisione della struttura…..

IlSole24Ore, nell'anticipare la comunicazione che la parte "incriminata" non si trovava più nella versione della Legge di Stabilità "bollinata" inviata al Quirinale, legava ulteriori decisioni ai provvedimenti su La Buona Scuola.

Maturità 2015: rimangono i commissari esterni

In realtà secondo noi i due ambiti vanno tenuti distinti, in quanto dalla Buona Scuola potranno derivare unicamente provvedimenti che siano stati discussi e sottoposti a consultazione. Quello degli Esami di Stato, come più volte indicato dal Ministro, sarà un provvedimento a parte.

Bisognerà occuparsi degli aspetti più squisitamente tecnici della procedura di valutazione degli alunni delle classi quinte, le prime a concludere il ciclo inaugurato dalla Riforma Gelmini.

Qualche anticipazione su alcune modifiche sono già state fornite (centralità al saggio breve per la prova di italiano, scelta della disciplina per la seconda prova dell'Esame di Stato strettamente attinente all'indirizzo, centralità alla relazione sul progetto di Alternanza Scuola – Lavoro, Clil)
Esami di stato II grado, news su seconda prova Liceo Scientifico Riforma Esame di Stato: le anticipazioni. Centrale il saggio breve, addio alla tesina

Ci si chiede perchè tali decisioni vengano assunte solo nel corso dell'anno scolastico, lasciando insegnanti e alunni in balia del "forse sarà così", anzichè permettere la strutturazione di un piano di lavoro ordinato.

E le commissioni? Il Ministro non anticipa nulla, ma fa capire che il capitolo commissioni non è ancora concluso.

Come interpretare il ritiro della norma? Saranno valse le contestazioni del mondo della scuola, la petizione on line, il collegamento più volte messo in evidenza su un abbassamento della qualità? Rimaniamo in attesa delle prossime sorprese…

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it