Esami di Stato – colloquio farsa? Commissari interni troppo protettivi? Di’ la tua

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Si svolgono in questi giorni i colloqui degli Esami di Stato 2013. E’ il momento in cui gli alunni devono dimostrare capacità, conoscenze e competenze a partire da un argomento da loro scelto, per poi approfondire tematiche affrontate durante l’ultimo anno di corso.

red – Si svolgono in questi giorni i colloqui degli Esami di Stato 2013. E’ il momento in cui gli alunni devono dimostrare capacità, conoscenze e competenze a partire da un argomento da loro scelto, per poi approfondire tematiche affrontate durante l’ultimo anno di corso.

Emozione, incapacità a gestire una situazione di stress, unita a scarsa preparazione finalizzata all’esame spesso penalizzano l’alunno, che non dimostra il proprio valore. Il giudizio della Commissione diventa allora difficile.

Segui su Facebook le news del mondo della scuola 

Come conciliare la richiesta di un voto alto da parte dei commissari interni, per permettere all’alunno di raggiungere il voto corrispondente a quello di ammissione, con l’oggettività di una prova scadente? E’ corretto prendere in considerazione il curriculum o conta solo la prova finale?

Questi gli interrogativi con i quali si confrontano in questi giorni le commissioni impegnate negli Esami di Stato.

Puoi intervenire con la tua esperienza o un commento nel forum di OrizzonteScuola

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur