Esami di Stato: a Belluno commissari medici, ingegneri, chimici

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Non si trovano insegnanti per lo svolgimento degli Esami di Stato secondaria II grado di Belluno. 26 i commissari che nella giornata di insediamento della commissione hanno dato forfait, con certifiati medici o facendo valere il diritto ad usufruire della legge 104/92.

L’Ufficio Scolastico di Belluno, a dire la verità, si era mosso per tempo e aveva diramato un avviso per la presentazione di domande di messa a disposizione per classi di concorso con pochi aspiranti in graduatorie. Un richiamo caduto nel vuoto, a quanto pare.

Non si trovano insegnanti per lo svolgimento degli Esami di Stato secondaria II grado di Belluno. 26 i commissari che nella giornata di insediamento della commissione hanno dato forfait, con certifiati medici o facendo valere il diritto ad usufruire della legge 104/92.

L’Ufficio Scolastico di Belluno, a dire la verità, si era mosso per tempo e aveva diramato un avviso per la presentazione di domande di messa a disposizione per classi di concorso con pochi aspiranti in graduatorie. Un richiamo caduto nel vuoto, a quanto pare.

E così, a fronte di graduatorie vuote per alcune classi di concorso, l’idea è stata quella di ricorrere agli ordini dei professionisti.

Ivano Messina, referente degli esami di maturità dell’Ufficio scolastico provinciale, spiega "Si tratta delle classi per l’insegnamento di anatomia e fisiopatologia oculare, costruzioni e chimica. Nemmeno tra le graduatorie aggiornate del Miur o degli istituti siamo riusciti a trovare qualcuno che potesse coprire i posti. Alla fine, visto che a mali estremi servono estremi rimedi. Ho dovuto ricorrere agli Ordini professionali. Per trovare il commissario per la scuola di ottica cadorina che sapesse di fisiopatologia oculare, ho dovuto chiamare l’Ordine dei medici di Belluno, che mi ha inviato un elenco di giovani appena laureati. Da tale elenco siamo riusciti a trovare il professionista che presiederà all’esame. Stesso problema anche per l’insegnante di costruzioni. Visto che tutte le liste in nostro possesso e anche a livello ministeriale erano esaurite, abbiamo dovuto ricorrere a un ingegnere vero e proprio, che per fortuna ha qualche esperienza anche in fatto di insegnamento".

Dunque, anche per quest’anno esami salvi. Ma qualcosa certamente non va, se in tutta Italia in questi giorni tutti gli Uffici Scolastici sono alle prese con le sostituzioni.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it Guide, consulenza, normativa

WhatsApp
Telegram

Concorso Dsga: il DECRETO è finalmente in Gazzetta Ufficiale. Preparati con il percorso formativo modulato dai nostri esperti