Esami di Stato 2016: cosa devono fare USR, dirigenti e segreterie. La nota Miur

Stampa

Il Miur ha fornito, in data odierna, indicazioni di carattere operativo e organizzativo, relative agli esami di Stato nella scuola secondaria di II grado a.s. 2015/16. 

Il Miur ha fornito, in data odierna, indicazioni di carattere operativo e organizzativo, relative agli esami di Stato nella scuola secondaria di II grado a.s. 2015/16. 

Dette indicazioni riguardano:

  1. l'invio del plico telematico;
  2. l'utilizzo di locali idonei, sicuri e attrezzati;
  3. le strutture, gli strumenti e il personale per le commissioni d'esame;
  4. l'utilizzo di cellulari e apparecchiature elettroniche nei giorni delle prove scritte;
  5. l'utilizzo della rete internet nei giorni delle prove scritte;
  6. il collegamento con gli uffici territoriali;
  7. il supporto a livello di amministrazione centrale;
  8. la vigilanza.

1.  Il Miur invita alla stretta osservanza di quanto previsto per l'invio del plico telematico contenente le tracce delle prove scritte, tenendo conto di quanto indicato nella nota prot. n. 1134 del 18 aprile 2016.  Si ricorda, inoltre, che le richieste di plico cartaceo, n caso di alunni con disabilità visive, vanno indirizzate alla Struttura Tecnica Esami di Stato dalle Istituzioni scolastiche o dalle Commissioni e saranno esaminate caso per caso. Per quanto riguarda i candidati che svolgono l’esame presso sezioni carcerarie od ospedaliere (ovvero presso il proprio domicilio), eventuali richieste di “plico cartaceo” saranno indirizzate, in via eccezionale, dai competenti Uffici scolastici territoriali o dalle loro Articolazioni territoriali alla Struttura Tecnica Esami di Stato.

I plichi cartacei, nel caso di prove in braille o per i prima citati candidati, andranno ritirati nei locali dell'Amministrazione centrale secondo modalità, che saranno rese note successivamente.

2. I locali di svolgimento degli esami dovranno rispettare le norme di igiene e sicurezza ed essere decorosi e accoglienti. In caso di locali inidonei, anche per il numero di candidati, si dovrà provvedere tempestivamente ad individuare nuovi e idonei locali. Per quel che riguarda la sicurezza esterna dei locali utilizzati per lo svolgimento delle attività di esame, i relativi accessi, in particolare, dovranno essere muniti di serrature e chiavi e ciascuna Commissione dovrà avere a disposizione un armadio metallico, adatto a custodire la documentazione relativa ai candidati, gli atti, gli elaborati, i registri e gli stampati, e fotocopiatrici funzionanti per la riproduzione delle tracce d'esame, che dovranno essere riprodotte in un numero corrispondente a quello dei candidati.

3. Le commissioni, per utilizzare l'applicativo "Commissione Web" dovranno disporre di computer, collegamento Internet e stampanti. Dovranno, inoltre, avvalersi del supporto costante del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, ciascuno secondo la parte di rispettiva competenza  e degli specifici compiti connessi allo svolgimento delle operazioni di esame.

Il personale di segreteria, inoltre, dovrà caricare tutti i dati relativi agli allievi necessari per l’utilizzo dell’applicativo “Commissione web”. Dovranno, inoltre, essere preparati, con ragionevole anticipo, gli atti, i documenti, gli stampati e il materiale di cancelleria occorrenti alle Commissioni per l’espletamento del loro mandato. A tal fine si consiglia di utilizzare il modello di Verbale allegato all'ordinanza ministeriale n. 252/2016.

4. I Dirigenti dovranno informare anticipatamente gli allievi che è assolutamente vietato, pena esclusione da tutte le prove d'esame, utilizzare cellulari, smartphone, palmari, tablet e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di connettersi ad Internet e di consultare file, di inviare fotografie ed immagini.

5.L'utilizzo di Internet nei giorni delle prove scritte, da parte delle scuole, sarà consentito sino alla stampa delle tracce; si potranno utilizzare e connettere in rete, per la citata operazione di estrazione delle tracce, solo i computer utilizzati dal DS, dal DSGA se autorizzato dal DS e dal Referente di rete. Nel corso dello svolgimento delle prove scritte dovrà essere disattivato il collegamento alla rete Internet di tutti gli altri computer presenti all’interno delle sedi scolastiche interessate dalle prove scritte. Non si dovrà, inoltre, poter accedere alle aule e ai laboratori di informatica.

6. Nella nota si invitano gli UU.SS.RR. a dare alle Scuole  interessate tutte le indicazioni necessarie a garantire i collegamenti con i rispettivi Uffici territoriali, con particolare riferimento alle modalità di invio delle tracce delle prove d’esame che prevedono specifiche forme di intervento dei Nuclei tecnici di supporto ai Dirigenti scolastici e ai Referenti di sede, nel caso in cui i Presidenti di Commissione, coadiuvati dai rispettivi Referenti di sede, non fossero in grado di estrarre e stampare le tracce delle prove contenute nel “plico telematico”

7.Vengono, infine, fornite indicazioni per contattare l'amministrazione centrale al fine di ottenere informazioni di carattere organizzativo e gestionale delle prove scritte e supporto amministrativo e  organizzativo riguardante lo svolgimento degli esami. 

Nella nota, si evidenzia che nelle scuole sede di seggio elettorale, in caso di ballottaggio, la riunione plenaria si svolgerà il giorno martedì 21 giugno, alle ore 8.30, anziché lunedì 20 giugno.

La nota

Lo speciale di OS sulle'esame di Stato

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata