Esami di Stato 2015: i modelli di verbale

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Il Miur ha pubblicato i modelli di verbale che le commissioni utilizzeranno da lunedì 15 giugno per lo svolgimento degli Esami di Stato 2015.

Il Miur ha pubblicato i modelli di verbale che le commissioni utilizzeranno da lunedì 15 giugno per lo svolgimento degli Esami di Stato 2015.

I modelli di verbale costituiscono un allegato all'O.M. n.11 del 29 maggio 2015

E confermato il progetto di semplificazione, finalizzato alla trasmissione per via telematica delle prove, denominato “plico telematico”, contenente i testi della prima e della seconda prova scritta (nonché, ove prevista, della quarta prova scritta). Ciascuna sede di esame diviene destinataria del “plico telematico”, documento digitale, protetto con procedimenti di cifratura, e, a tal fine, il dirigente scolastico deve garantire la dotazione tecnica indispensabile e, almeno, un “referente di sede”.

Ricordiamo che i verbali possono essere compilati secondo la modalità scelta dalla commissione, o in modalità cartacea, o in modalità web.

Si apre con il verbale di consegna al Presidente della Commissione d'esame dei registri, degli stampati, delle chiavi dei locali e della documentazione relativa ai candidati e si chiude con il verbale di restituzione dei locali, di documenti, registri e stampati e di consegna del plico al dirigente scolastico dell'Istituto.

Nel corso della riunione di insediamento, il 15 giugno 2015, il Presidente nominerà un segretario verbalizzante per ciascuna classe (non è prevista alcuna retribuzione aggiuntiva per questo onere).

Questo significa che il verbale dell'insediamento e della riunione plenaria delle due Commissioni abbinate, aventi in comune la componente esterna, dovrà essere inserito in ciascuna classe e ciascuno firmato da entrambi i docenti verbalizzanti.

I modelli di verbale degli Esami di Stato 2015

Esami di Stato secondaria II grado 2015: guide, consulenza, normativa

WhatsApp
Telegram

A luglio, in tutta Italia, partecipa ai nuovi “Workshop formativi: pensare da dirigente scolastico” organizzati da Eurosofia