Maturità 2020, domanda dei docenti e Dirigenti per Presidente di Commissione dal 29 aprile al 6 maggio

Esami di Stato II grado 2019/2020, aspiranti Presidenti di commissione devono presentare due domande.

Commissioni

Le commissioni degli esami di Maturità, per l’a.s. 2019/20, in seguito alla deroga prevista dal decreto legge dell’8 aprile 2020 e come leggiamo nell’OM n. 197 del 17 aprile, sono composte da 6 commissari interni più il presidente esterno.

Scelta commissari interni

Chi può e chi deve presentare domanda

Devono presentare l’istanza in qualità di presidente, i dirigenti scolastici in servizio preposti a istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali e a istituti di istruzione statali nei quali funzionano corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado, nonché i dirigenti preposti ai convitti nazionali e agli educandati femminili.

Possono presentare domanda… Leggi qui 

Domande da presentare

Gli aspiranti tenuti a presentare l’istanza e quelli che possono farlo facoltativamente, devono presentare due distinte domande:

  1. domanda di inclusione nell’elenco dei presidenti;
  2. domanda di nomina in qualità di presidente delle commissioni di esame di Stato.

Una domanda dunque per l’inclusione negli elenchi regionali dei presidenti e un’altra per la nomina. La prima si presenta su Istanze Online tramite il modello ES-E; la seconda si presenta sempre su Istanze Online tramite il modello ES-1.

Il personale  collocato a riposo può presentare le due succitate domande in modalità cartacea, in caso di difficoltà o impossibilità di accesso al portale POLIS.

Tempistica

La presentazione delle istanze, tramite Istanze Online (come detto sopra)  deve avvenire dal 29 aprile al 6 maggio 2020.

 

Maturità 2020: chi può diventare Presidente, composizione commissione, nomine. Le FAQ

Maturità 2020, chi può diventare presidente. Ordinanza firmata

ordinanza, nota e allegati

Didattica a distanza, 9 corsi con iscrizione e fruizione contenuti gratuite